M'aMa-Dalla Parte dei Bambini

Per Contattarmi:



Scrivimi a karin@affidiamoci.com o chiamami al 339/8322065
Sarò felice di darti tutte le informazioni e l'ascolto che meriti!

sabato 28 maggio 2016

Storie d’amore e di bambini in affido familiare – Lettera di una mamma di un minore “già grande”


“E’ facile? NO, in affido familiare arriva “grande” con una cultura differente e idee che magari non condividiamo, spezzano gli equilibri della famiglia, nascono conflitti, litigi; la psicologa mi aveva detto NON avere troppe aspettative e non sentirti inadeguata…

Prima avevo tre bambine ora quattro…

Cavolo ricordo che quando è arrivata Viola, e poi Matilde, gli equilibri si sono dovuti ricreare, la gelosia forse anche più marcata di adesso… 
Sedersi a tavolino con mio marito e cercare soluzioni, impostare regole nuove…

Non è poi così diverso in un’esperienza di affido familiare…

E poi vedi Viola che va in camera mentre Lui dorme, le dici di non disturbarlo e lei ti risponde che voleva vedere se stava bene;

Vedi Vale che pianifica il percorso della vacanza e guardando i giochi da fare a Mirabilandia mette giù la lista di quelli che potrebbe fare insieme con Lui perché sa che Lui ha paura;

Vedi la piccola selvatica Matilde che quando si avvicina una persona nuova salta in braccio a Lui come un grillo;

Vedi tuo marito fare piccole cose come andare per Lui in ospedale a prenotare una visita, a comprare la crema per la pelle delicata o anche solo un mango…piccole cose che per me sono grandi…

Ed Io in tutto questo continuo ad avere aspettative e a volte mi sento proprio inadeguata come quando le mie figlie ne combinano ed io lì per lì non so cosa fare…

Quindi ci sta…

Poi mi sveglio la notte, Lo guardo che dorme e gli sistemo le coperte; Lo ascolto che dice “e va be” proprio come dico io;

Mi commuovo per un messaggino TVB…

Lo stringo quando piange e dopo in cucina piango anch’io;

Gli sistemo i capelli e gli stringo la mano quando fa le analisi e urla che tutti ci guardano.

E’ dei nostri e tutti a modo loro lo amano e Lui si sta lasciando andare e inizia ad avere fiducia.

Lo rifarei altre 10 100 1000 volte.

L’affido familiare è un’esperienza magica.

Aspettiamo la firma del giudice dai…e non rompere le scatole M. che sai che ci vuole tempo…

Ti voglio bene Pichin".

Nessun commento:

Posta un commento