M'aMa-Dalla Parte dei Bambini

Per Contattarmi:



Scrivimi a karin@affidiamoci.com o chiamami al 339/8322065
Sarò felice di darti tutte le informazioni e l'ascolto che meriti!

martedì 6 settembre 2016

Appello affido familiare mamma con bimba


Zona: Solo residenti EMILIA-ROMAGNA/LOMBARDIA
Diretto a: FAMIGLIA possibilmente con figli naturali
Info: Progetto Affido FONDAZIONE L'ALBERO DELLA VITA tel. 331/3316525. E-mail: affido@alberodellavita.org



AMINA, di origine tunisina, è una mamma di 18 anni che cerca una famiglia che la prenda in affido familiare insieme alla sua bimba KIRA di 11 mesi.

Attualmente sono in una comunità mamma-bambino, ma AMINA ha bisogno di una famiglia che le insegni a essere mamma e che le insegni a prendersi cura di KIRA.

AMINA era in comunità già prima della gravidanza a causa della famiglia di origine musulmana che ha definito il suo modo di vivere troppo “occidentalizzato” e pertanto si è sentita legittimata ad agire nei suoi confronti con atti di maltrattamento fisico e prepotenze.

In comunità ha raggiunto importanti obbiettivi, quali terminare la terza media dopo due bocciature e prendersi cura della propria persona. In seguito ha intrapreso con buoni esiti la scuola per operatore agro-alimentare.

E’ una ragazza fragile che ha un forte bisogno di essere riconosciuta, è sorridente, ha un comportamento accondiscendente, ma distanziante, alternato a momenti di chiusura completa. Ha un forte bisogno di definire se stessa nel mondo in un ambiente protettivo e ha bisogno di qualcuno che le insegni a valorizzarsi.

KIRA è nata a fine agosto 2015 da una breve frequentazione con un ragazzo ecuadoregno di 22 anni, che incontra con relativa regolarità la bambina anche se la relazione con AMINA si è interrotta.

Attualmente la ragazza frequenta un ragazzo italiano conosciuto dai Servizi e questa relazione positiva la rasserena molto.

AMINA nutre la speranza di essere una madre diversa dalla sua: per questo stiamo cercando una famiglia che l’accolga insieme alla sua bimba. 




Nessun commento:

Posta un commento