M'aMa-Dalla Parte dei Bambini

Per Contattarmi:



Scrivimi a karin@affidiamoci.com o chiamami al 339/8322065
Sarò felice di darti tutte le informazioni e l'ascolto che meriti!

martedì 2 gennaio 2018

SOS AFFIDI: I nostri appelli


Cerchiamo: SINGLE, COPPIE (con o senza figli), FAMIGLIE
Telefona a: 339/8322065


- AFFIDO SINE DIE O ADOZIONE TUTTA ITALIA
Marco, dolcissimo, sensibile e, come ci raccontano gli operatori della casa famiglia dove vive, “capace di far innamorare chiunque”. Marco vive in una comunità da quando ha compiuto 4 anni e ora ne ha 14 e chiede di essere adottato da una “una mamma e un papà buoni”. Dimostra meno della sua età anagrafica a causa di un lieve ritardo cognitivo e di un problema di linguaggio che riesce ad affrontare con grandi risultati anche grazie al suo carattere forte e determinato. Per lui cerchiamo una coppia su intero territorio nazionale, disposta all’affido sine die o idonea all’adozione, senza figli o con figli già autonomi.


- AFFIDO SINE DIE TOSCANA E ZONE LIMITROFE
Emma, 11 anni, vive in una comunità della Toscana dove incontra periodicamente la sua famiglia di origine con la quale, quindi, la coppia che la accoglierà in affido sine die dovrà garantire il mantenimento dei legami. La coppia che stiamo cercando risiede in Toscana o nelle zone limitrofe, è ben strutturata, senza figli o con figli già autonomi, con una rete di supporto familiare abbastanza presente per accogliere le fragilità della piccola causate prevalentemente dal contesto sociale in cui è vissuta nei primi anni di vita. Infatti Emma ha un lieve ritardo mentale, fa fatica a stare ferma, a concentrarsi e a rispettare le regole (soprattutto a scuola).


- ADOZIONE O AFFIDO SINE DIE TUTTA ITALIA
E alla fine abbiamo Sergio, che purtroppo immagino ricorderai perché è da diversi mesi che ci stiamo lavorando. Sergio ha 11 anni ed è difficile scordare come abbia fatto richiesta di una famiglia tutta per sé:“Ora io sono pronto, chiamate la mia mamma e il papà che mi aspettano da qualche parte, ditegli che ora mi avete aggiustato e possono venirmi a prendere”. Perchè in effetti Sergio ha lavorato e tanto su di sé per superare il male inflittogli da figure da cui si sarebbe dovuto solo fidare; e continua a lavorare tanto per rielaborare il proprio vissuto, ma ci sta riuscendo. Ora più che mai ha bisogno di una famiglia (meglio se con una pregressa esperienza di accoglienza alle spalle), di una coppia o di un single strutturati, forti e pronti ad accogliere i fantasmi del suo passato e capaci di guardare avanti. Sergio oggi vive in una comunità del sud Italia ma l’appello è rivolto in tutta Italia.


Precisiamo che AFFIDIamoci è solo un tramite tra famiglia accogliente e i Servizi sociali che si occupano del minore. L’eventuale abbinamento, quindi, sarà deciso solo da questi ultimi.





Nessun commento:

Posta un commento