M'aMa-Dalla Parte dei Bambini

Per Contattarmi:



Scrivimi a karin@affidiamoci.com o chiamami al 339/8322065
Sarò felice di darti tutte le informazioni e l'ascolto che meriti!

giovedì 15 marzo 2018

Programma Incontro sull'affido a Firenze del 17 Marzo



Informiamoci e Incontriamoci...Presto che è tardi!
LE “MAMME MATTE” TI RACCONTANO L'AFFIDO E L'ADOZIONE SPECIALE
Firenze – Sabato 17 Marzo 15.30-18.30

Spesso la mancanza di conoscenza degli istituti giuridici dell’affido e dell’adozione è il principale ostacolo all’aumento del numero di accoglienze, dunque la fase della sensibilizzazione è importante perché dà la possibilità ad una famiglia (single, coppia sposata o convivente) di ricevere non solo le informazioni necessarie per intraprendere questo percorso ma anche di ascoltare le storie e le emozioni di chi questa esperienza la sta già vivendo.

M’aMa-Dalla Parte dei Bambini propone un incontro in-formativo aperto a tutti gli interessati al tema, il cui obbiettivo è incontrarsi, conoscersi e avvicinarsi alla cultura dell’accoglienza con
consapevole leggerezza”.



Ore 15.30 - Saluti istituzionali Miriam Amato Consigliera comunale.

Presentazione associazione M’aMa – Dalla Parte dei Bambini
Emilia Russo - Presidente associazione M’aMa (Consulente adozione e affido)


Apertura dei lavori
Modera l’incontro Karin Falconi (Counselor- Specialista nel sostegno alla genitorialità)

Cosa NON è l’affido: facciamo chiarezza! Emilia Russo
Inquadramento legislativo

Ogni affido è a misura di bambino: trova il tuo!
Tipologie di affido: Consensuale, giudiziale, residenziale, diurno...il sine die questo sconosciuto(!)

Aggiungi un posto a tavola! In tanti intorno al tavolo dell’affido:

  • Il Minore: quel bambino che non ci saremmo mai sognati di accogliere!
           Chi sono i minori in affido: Da zero ai 17 anni – Marula Furlan (Responsabile progetti Pet Terapy)
           Bambini con bisogni speciali, la nostra spina nel cuore - Viviana Bucciarelli (Pedagogista)

  • Vivere insieme una parte del cammino: mettere al centro il bambino in un contesto di relazioni vecchie e nuove - Anna Maria Massari (Pedagogista), Francesca Borselli (Counselor)

  • La famiglia affidataria: l’importanza di accogliere con consapevole leggerezza Karin Falconi

          Per non perdersi nel viaggio dell’affido non serve un navigatore satellitare GPS...basta uno                    stradario!
          Il percorso per diventare famiglia affidataria a Firenze- Centro affidi di Firenze e Emilia Russo

Testimonianza

Importanza della rete

Chiusura dei lavori


La strategia comunicativa è quella tipica di M’aMa:
La consapevole leggerezza per noi Mamme Matte, è una questione seria.
Essere accoglienti, ironiche, autoironiche, utilizzare una comunicazione calda e familiare nella relazione con le famiglie e i single con i quali ci confrontiamo quotidianamente, è stata, e continua ad essere, una scelta più che mai consapevole. Nata come mera strategia di sopravvivenza, oggi è divenuta un vero e proprio gioco relazionale efficace nell’ottimizzare i rapporti interpersonali tanto da potersi considerare uno dei nostri maggiori strumenti operativi.
Questa modalità di operare ci permette di entrare in-contatto con l’altro, rispettandone i confini e guadagnandone la fiducia.
In particolar modo, negli incontri informativi, questa strategia comunicativa, ha avuto come risultato l’avvicinamento di molte risorse che si sono rese disponibili a proseguire il percorso di formazione presso i propri enti di riferimento”.

Nessun commento:

Posta un commento