M'aMa-Dalla Parte dei Bambini

Per Contattarmi:



Scrivimi a karin@affidiamoci.com o chiamami al 339/8322065
Sarò felice di darti tutte le informazioni e l'ascolto che meriti!

domenica 4 marzo 2018

Storie di amore e di bambini in affido familiare - "Se mi dessero un figlio mio non la cambierei"



Spesso è l’età a spaventare: spesso si pensa che accogliere in affido familiare un bimbo “già grandicello”, un minore che abbia già da ricordare “troppe cose brutte”, un piccolo “che non si affezionerà mai a te perché è stato troppe volte deluso”, sia difficile per una famiglia “normale”. 

E così le Mamme Matte corrono a cercare altre Mamme Matte per i novenni, dodicenni, quattordicenni, sedicenni ecc ecc ecc che, dall’alto dei loro centimetri di altezza, rimangono sempre dei piccini in cerca di protezione e amore, in cerca di un affido familiare per l’appunto.

Ecco la testimonianza di Barbara, una delle nostre Mamme Matte, che ci racconta la sua “strafelice” esperienza di affidataria di una bellissima quattordicenne oggi….maggiorenne!!

Desideravo così tanto avere una creatura da amare che per arrivare alla mia ragazza ho fatto l’inverosimile, e quando mi hanno proposto in affido familiare lei, che nessuno voleva, 14 anni, musulmana (e con mille problemi tanto da sembrare arrivare da un altro pianeta!), sono andata contro il mondo per averla!

Tra l’altro era femmina ed era ciò avevo sempre desiderato!

Ricordo che nessuno mi ha detto “fai bene”, anzi, mi dicevano che ero pazza ed io rispondevo che ero felice di esserlo.

La verità è che ho sofferto tanto insieme a lei, ho pianto, ho lottato, abbiamo trovato delle strategie per difenderci da tutti i pregiudizi della gente che ora a distanza di 4 anni ci invidia perché noi ora siamo una famiglia “meglio di una di sangue” come dice la gente.

Rifarei tutto di nuovo perché se mi dessero un figlio mio non la cambierei.

Non esiste età per essere figli ed età per essere madri anche di un ragazzo grande.

Perchè anche questo è l’affido familiare.

Io e lei siamo piene di messaggi nel cellulare “tvtttbbb”, andiamo ai concerti insieme, ho sempre le sue amichette a casa, al mare, in pizzeria, e se stiamo male entrambe non ci abbandoniamo.

Naturalmente capita che litighiamo (perché altrimenti non saremmo normali!), ma dopo sbollite varie troviamo sempre una soluzione perché lei è mia figlia e io la sua Mami Matta”.

Perchè anche questo è l’affido familiare.

Nessun commento:

Posta un commento