venerdì 26 luglio 2019

SOS Affido Familiare. Bimbi già grandi, ma solo su carta




Cerchiamo: COPPIA o SINGLE AFFIDATARI
Per info scrivi a: karin@affidiamoci.com
o Telefona al 339/8322065


Negli ultimi anni, la segnalazione di bimbi in attesa di famiglia, da parte dei Servizi e dei Tribunali su intero territorio nazionale, ci ha fatto registrare un aumento di quelli ritenuti su carta "già grandi" (dai 9 anni in su).

In realtà questi "bambinoni", ritenuti dalle istituzioni "difficilmente collocabili", molto spesso sono solo cronologicamente cresciuti, perchè dal punto di visto emotivo e affettivo più di altri aspettano di lasciare la comunità (in cui vivono da anni) stringendo la mano della nuova famiglia in cui crescere.

E la nuova famiglia può essere una coppia o un single affidatario.

Ecco quindi che noi di M'aMa ci teniamo particolarmente a segnalare i singoli appelli di Andrea, Dima e Amanda, tre adolescenti o quasi, cui spetta una vita diversa.

E per garantirgliela i Servizi hanno concordato agli eventuali genitori affidatari la possibilità di un percorso di avvicinamento graduale, senza vincoli, durante il quale poter conoscere e farsi conoscere dal minore.


- ANDREA
Andrea ha 15 anni, dall'età di 7 anni ha vissuto in comunità fino ai 13 poi è rientrato nella famiglia di origine ma non può più continuare a viverci. La sua famiglia ha molti problemi, è un nucleo molto fragile e non riesce a prendersi cura di lu. Andrea ne risente molto: ultimamente si è chiuso in se stesso, non si relaziona più con il gruppi di pari e rende meno a livello scolastico (cosa mai accaduta fino a poco tempo).

Per lui stiamo cercando, nel centro Italia, una persona singola o una coppia affidataria per un affido sine die nel quale sia agevolato l'incontro mensile con la famiglia di origine.


- DIMA
Dima ha 12 anni e gli operatori della casa famiglia in cui vive lo descrivono "bellissimo e arrabbiatissimo". E' un bimbo senegalese con un vissuto familiare molto forte alle spalle che oggi lo porta ad aver un atteggiamento sfidante e provocatorio con l'adulto, atteggiamento che se opportunamente accolto e contenuto può essere una via per costruire una relazione di fiducia che a Dima è sempre mancata.

Per lui stiamo cercando, nel centro Italia, una persona singola o una coppia affidataria per un affido sine die nel quale sia agevolato l'incontro mensile con la famiglia di origine.


-AMANDA
Amanda ha 17 anni da tre anni è in comunità e nella sua famiglia di origine è stata testimone di maltrattamenti e violenze psicologiche. Lei ha sempre studiato diligentemente, si è occupata delle sorelline più piccole ed è sempre stata attenta alle regole. Da mesi chiede una famiglia dove poter rifugiarsi e riacquistare serenità.

Per lei stiamo cercando, nel centro Italia, una persona singola o una coppia affidataria per un affido sine die nel quale sia agevolato l'incontro mensile con la famiglia di origine.


Precisiamo che AFFIDIamoci (progetto di M’aMa-Dalla Parte dei Bambini) è solo un tramite tra famiglia accogliente e i Servizi sociali che si occupano del minore. L’eventuale abbinamento, quindi, sarà deciso solo da questi ultimi.


Nessun commento:

Posta un commento