sabato 26 ottobre 2019

APPELLI Affido e Adozione: SOS Coppie e single affidatari per il piccolo Jonathan




APPELLI Affido e Adozione del 26.10.19 (FAMIGLIA TROVATA!)

APPELLO AFFIDO SINE DIE (a lungo termine)
Aperto a: coppie e single affidatari
Territorio di riferimento: tutta Italia
Per info scrivi a: karin@affidiamoci.com
o Telefona al 339/8322065


L'APPELLO Affido riguarda Jonathan, nato prematuro, al quale sono stati diagnosticati alcuni danni permanenti (fisici e neurologici) dovuti proprio a questa sua faticosa nascita.

Nonostante ciò Jonathan appare come un bimbo sereno, afferra lo sguardo, riesce a portare gli oggetti alla bocca e sorride felice soprattutto quando ascolta le canzoncine.

I Servizi hanno conferito a M’aMa mandato di cercare, in tutte le regioni di Italia, una persona singola o una coppia di genitori affidatari (già opportunamente formati dagli enti competenti territoriali) disponibili ad accogliere il piccolo in affido sine die consentendo il mantenimento periodico degli incontri con la famiglia di origine.

Gli APPELLI Affido e Adozione sono pubblicati nel rispetto della privacy del minore, dunque non riportano dati anagrafici nè eventuali specifiche sulle patologie presenti.


L'APPELLO Affido di Jonathan non ci dà rassicurazioni su quali saranno i margini di miglioramento, ma certamente vivere in una famiglia che lo accolga in affido gli potrà garantire amore e quella necessaria terapia riabilitativa che potrà aiutarlo a migliorare.

Precisiamo che AFFIDIamoci (progetto di M’aMa-Dalla Parte dei Bambini), nel divulgare gli APPELLI Affido e Adozione, rimane solo un tramite tra famiglia accogliente e i Servizi sociali che si occupano del minore. L’eventuale abbinamento sarà deciso solo da questi ultimi.



4 commenti:

  1. Quanto lo vorrei!... La formazione da parte degli enti competenti quanto dovrebbe durare? Mesi? Ho fatto solo il primo colloquio con la psicologa e assistente sociale... Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La durata della formazione cambia da ente a ente...l'importante è entrare poi nel database delle famiglie affidatarie del proprio Comune. L'aspettiamo e a presto:)

      Elimina
  2. Sarebbe bellissimo poterlo aiutare

    RispondiElimina
  3. Sarebbe bello aiutarlo questo cucciolino.....

    RispondiElimina