giovedì 30 aprile 2020

APPELLO Affido e Adozione: SOS single e coppie affidatarie Lazio e Toscana




APPELLO Affido e Adozione del 29.04.20

(FAMIGLIA TROVATA!)

APPELLO AFFIDO SINE DIE (a lungo termine)
Aperto a: persone singole e coppie affidatarie
Territorio di riferimento: Toscana, Lazio
Per info scrivi a: karin@affidiamoci.com
o Telefona al 339/8322065


L’Appello Affido riguarda due bimbi distinti, entrambi con urgenza di essere accolti in affido, ed entrambi con la necessità di mantenere i propri legami con la famiglia di origine. Quindi ogni Appello Affido di seguito riportato è esclusivamente rivolto alla Regione Lazio, e alla Regione Toscana:

Ciascun APPELLO Affido e Adozione è pubblicato nel rispetto della privacy del minore, non riporta dati anagrafici nè eventuali specifiche sulle patologie presenti.

- APPELLO AFFIDO SILVIA, 10 anni:
Silvia è una bimba simpatica, vivace, allegra e spontanea. Una bimba che deve mantenere il legame con i suoi fratelli nel Lazio, quindi la ricerca di una famiglia affidataria è circoscritta solo a questo territorio.
Silvia, a causa del suo vissuto abbandonico, appare molto fragile e ansiosa, incapace di gestire le paure e un sano rapporto con il cibo.
In costante ricerca di un riconoscimento affettivo, Silvia per poter riguadagnare fiducia in se stessa e nell’altro, ha più che mai necessità di crescere in una famiglia.
I Servizi hanno conferito a M’aMa mandato di cercare, solo nella regione Lazio, una coppia (senza figli o con figli già grandi, opportunamente formata dagli enti competenti territoriali), capace di accoglierla in affido per sempre, impegnandosi a garantire la frequentazione periodica con i fratelli.


- APPELLO AFFIDO ALFREDO, 6 anni:

Alfredo è un bambino tranquillo, simpatico e socievole, rispetta le regole ed è autonomo nonostante la sua disabilità.
Ha molti amici ed è affettuoso, infatti instaura facilmente ottime relazioni con tutti, adulti e bambini. Ama molto la sua mamma che vede con piacere anche se ha ben chiaro che lei non è in grado di crescerlo.
Alfredo ha un ritardo psicomotorio ma questo non lo blocca dal condurre una vita come quella di tutti i bimbi della sua età.
I Servizi hanno conferito a M’aMa mandato di cercare una persona singola o una coppia (opportunamente formati dagli enti competenti territoriali), disponibili ad accoglierlo in affido. Gli affidatari devono abitare nelle zone di Empoli, Prato, Sesto Fiorentino, Scandicci, Pistoia, Firenze, Poggibonsi, Siena o Pisa, per consentire al bimbo di avere incontri continuativi e sereni con la propria mamma.

Precisiamo che AFFIDIamoci (progetto di M’aMa-Dalla Parte dei Bambini), nel divulgare l’Appello Affido e Adozione, è solo un tramite tra famiglia accogliente e i Servizi sociali che si occupano del minore. Pertanto l’eventuale abbinamento sarà deciso solo da questi ultimi.


Nessun commento:

Posta un commento