mercoledì 9 settembre 2020

APPELLO Affido e Adozione: SOS affidatari (single, coppie etero e non) o adottivi

                              APPELLO Affido e Adozione del 09.09.20



APPELLO AFFIDO e ADOZIONE

Aperto a: coppie adottive, affidatarie etero e non, single

Territorio di riferimento: Italia

Per info scrivi a: karin@affidiamoci.com

o Telefona al 339/8322065


Questo Appello Affido e Adozione riguarda Alfredo, un bimbo di 13 anni che, nonostante viva da molti anni in comunità, mantiene vivi i ricordi di quando viveva con la mamma e i nonni.

Alla morte della nonna, la mamma di Alfredo non è più riuscita a stargli vicino e, con dolore, figlio e mamma si sono divisi. 

Ciascun APPELLO Affido e Adozione è pubblicato nel rispetto della privacy del minore, non riporta dati anagrafici nè eventuali specifiche sulle patologie presenti.


Il piccolo oggi aspetta una famiglia che lo accolga, una famiglia che non si spaventi davanti alla sua diagnosi di “spettro autistico ad alto funzionamento”, una famiglia che vada oltre la diagnosi riconoscendolo per il bimbo che è in realtà: simpatico, carino, capace di essere ironico e autoironico, bravissimo a scuola.


Certo, anche lui ha le sue stranezze, ma non è difficile imparare ad amare anche queste: certe volte è un po ripetitivo, non ama essere abbracciato e sbaciucchiato forte e se prova a farlo lui stesso risulta goffo e impacciato. Alfredo ha comunque mille modi diversi di far arrivare il proprio affetto a chi si prende cura di lui.


Il Tribunale (nonostante Alfredo sia adottabile) ha conferito a M’aMa mandato di cercare, in tutta Italia, non solo coppie adottive ma anche una persona singola o una coppia affidataria (etero o dello stesso sesso) opportunamente formati dai Servizi territoriali, disponibili ad accoglierlo in affido a tempo prolungato (sine die) e disponibili ad una eventuale adozione.


Precisiamo che AFFIDIamoci (progetto di M’aMa-Dalla Parte dei Bambini), nel divulgare l’Appello Affido e Adozione, è solo un tramite tra famiglia accogliente e i Servizi sociali che si occupano del minore. Pertanto l’eventuale abbinamento sarà deciso solo da questi ultimi.


Nessun commento:

Posta un commento