domenica 18 luglio 2021

APPELLO ADOZIONE: SOS Coppie adottive ma anche genitori affidatari, single e in coppia, per Nino

 APPELLO Adozione 18.7.2021




APPELLO ADOZIONE

Aperto a: coppie adottive e genitori affidatari, single o in coppia

Territorio di riferimento: tutta Italia

Per info scrivi a: karin@affidiamoci.com

o Telefona al 339/8322065



Nino ha 10 anni e gli è stata diagnosticata una disabilità cognitiva media, quindi ha appena concluso la terza elementare con il sostegno.

Nino ha difficoltà di concentrazione a scuola ma grazie al sostegno riesce a raggiungere buoni risultati; mostra ancora di avere qualche difficoltà nella verbalizzazione di frasi complesse e per questo segue cicli di logopedia riabilitativa. É autonomo in tutto e per tutto e oggi ha una buona relazione con i pari e le figure adulte di riferimento.

Tre anni fa, appena entrato in comunità, gli era stata diagnostica una disregolazione comportamentale (con comportamenti oppositivi e provocatori) ma ora, anche grazie alla terapia comportamentale, la situazione è nettamente migliorata. Il bimbo, infatti, appare molto sereno affettuoso, mostrando di avere un adeguato comportamento sia a scuola sia in casa famiglia.


Nino è adottabile e il Tribunale, dando mandato a M’aMa in tutta Italia, ha aperto la candidatura non solo a coppie adottive ma anche a genitori affidatari (coppie o persone singole purché opportunamente formati dai servizi territoriali e disponibili ad una eventuale adozione).

Nino ha bisogno di una attenzione esclusiva per poter migliorare le proprie potenzialità e risorse, quindi il Tribunale preferisce che la famiglia accogliente non abbia figli o abbia figli già grandi.



Ciascun APPELLO Affido e Adozione è pubblicato nel rispetto della privacy del minore: non riporta dati anagrafici nè eventuali specifiche sulle patologie presenti.

Precisiamo che AFFIDIamoci (progetto di M’aMa-Dalla Parte dei Bambini), nel divulgare gli Appelli Affido e Adozione, è solo un tramite tra famiglia accogliente e i Servizi sociali che si occupano del minore. Pertanto l’eventuale abbinamento sarà deciso solo da questi ultimi.






Nessun commento:

Posta un commento