Chi sono


Karin Falconi

Professional Counsellor, Specialista nel sostegno alla Genitorialità affidataria e adottiva, regolarmente iscritta nel registro Reico di Roma, Professionista ai sensi della legge n.4/2013.

Responsabile del progetto AFFIDIamoci nato dalla ferma convinzione che una persona singola, come una coppia omosessuale, possano essere una Famiglia in più per un minore.

Vicepresidente M'aMa-Dalla Parte dei Bambini (ancor più conosciuta come La Rete delle MammeMatte), Aps operante su intero territorio nazionale per la tutela dei diritti dei minori (soprattutto con bisogni specialiattraverso l'Affido e l'Adozione.

E, soprattutto, una MammaMatta.




"Chi sono?

Innanzitutto una mamma che ha vissuto per anni –troppi- il desiderio di esserlo; poi una figlia di una “storia di accoglienza” e, non da ultimo, una single, non per mia scelta ma per quella del padre del mio piccolo che, dopo essere stato colto da “depressione post partum”, ha preferito elevarsi a vita contemplativa:)

Da single “giovincella” ho sofferto la costrizione di non poter adottare un bambino; da single “vecchiarda” continuo a non capire i motivi di questa preclusione rivolta a etero e non.

Così piano piano la mia strada professionale (redazionale e giornalistica) si è splendidamente lasciata “contaminare” da quella privata, e la formazione accademica e il mio lavoro "da scribacchina" sono caduti nel dimenticatoio per dar vita ad un progetto teso a promuovere e sostenere la cultura dell’accoglienza da parte dei single e delle coppie omosessuali.

Oggi, come Counselor Professionista, Specialista nel sostegno alla genitorialità affidataria e adottiva (individuale e di coppia), sono più che mai convinta che un single e/o una coppia dello stesso sesso possano essere Famiglia per un minore, anche e soprattutto con bisogni speciali.

Ebbene, spero che questo spazio faccia scoprire anche a Te la realtà dell’Affido: come una – o meglio- la Tua possibilità.

Attraverso il Counseling (uno dei sostegni di natura psicologica che ritengo più utili e funzionali alla persona, nonostante non debba -nè possa- sostituirsi alla buona e vecchia psicoanalisi tradizionale) posso orientarti verso una scelta consapevole, fornendoti strumenti pratici e quotidiani prima e durante la tua esperienza di accoglienza. Una consapevolezza che ti porti ad accogliere un bambino (con la sua famiglia), per tutto il tempo di cui ha bisogno. A questo punto sta a te: se pensi ti possa essere utile, scrivimi un’email, sarò felice di risponderti".

K.F.


SOSTIENI IL PROGETTO AFFIDIAMOCI



9 commenti:

  1. Vorrei essere contattata 347 2191028
    Disponibile all'affido della minore

    RispondiElimina
  2. Loredana puoi contattarci chiamando il 339.8322065 oppure scrivendo una email a karin@affidiamoci.com grazie!

    RispondiElimina
  3. Buona sera,
    sono una single e desidero avere maggiori informazioni a riguardo.
    In attesa di riscontro, ringrazio anticipatamente.
    Cordiali saluti.

    RispondiElimina
  4. Buon giorno io e mio marito vogliamo partecipare al corso di gennaio. Come facciamo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve, dovreste scrivere a percorsimama@gmail.com

      Elimina
  5. Buonasera,
    Sono single con un bambino di 9 anni, saremmo felici di essere di aiuto ad altri bambini, vorrei maggiori informazioni se possibile.
    Grazie mille e grazie per tutto ciò che fate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve Tania per accogliere un minore il requisito indispensabile è aver terminato un percorso formativo. Per questo può contattare il suo servizio sociale di riferimento o scrivere una mail a percorsimama@gmail.com per ricevere informazioni su quello organizzato online dalla nostra associazione

      Elimina
  6. Siamo una coppia con una bimba di 5 anni. Nel 2017 facemmo l’iter per l’adozione. Dopo pochi giorni aver ottenuto il decreto di idoneità, mia moglie scopri di essere incinta. Mettemmo in un cassetto l’idea dell’adozione e solo quest’anno abbiamo ripreso in mano il progetto, ma purtroppo abbiamo scoperto dal tribunale che dovremmo rifare tutto da capo in quanti il decreto aveva una scadenza. Volevo sapere se anche per l’affido esiste un iter come per l’adozione oppure è un po’ più veloce e semplice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve:) il percorso per l affidamento familiare è completamente diverso, ma anche il progetto cui si prende parte. Se pensate possa esservi utile inviatemi un messaggio whatsapp al 3398322065 per concordare un appuntamento telefonico e ne parliamo

      Elimina