APPELLO Affido e Adozione




AFFIDIamoci.com (e la relativa pagina FB AFFIDIamoci - rete MammeMatte) è uno dei canali attraverso cui l'associazione M'aMa-Dalla Parte dei Bambini divulga i singoli casi di minori in attesa di famiglia, segnalati all’associazione dai Tribunali e dai Servizi sociali dell’intero territorio nazionale e aperti alla candidatura di single, coppie etero e omosessuali, con o senza figli.

Ogni APPELLO Affido e Adozione di un minore in attesa di collocazione in Famiglia è pubblicato sui social nel rispetto della privacy del minore e della sua storia, senza quindi riportare dati anagrafici nè dettagli su eventuali patologie presenti tantomeno riferimenti sui Servizi che hanno dato mandato a M’aMa di cercare il nucleo familiare.

Per conoscere le informazioni più dettagliate su ogni singolo APPELLO, basta scrivere a karin@affidiamoci.com o telefonare al 339.8322065.

M'aMa, oltre a presentarti la lettura del singolo APPELLO sul sito o sulla relativa pag Fb, ti offre la possibilità di usufruire, gratuitamente, del progetto conTatto con il quale potrai:


  • Essere inserito in una Banca Dati nazionale di genitori affidatari/adottivi (già formati dagli enti competenti territoriali, o nella volontà di farlo: coppie etero e omosessuali, persone single, con figli e senza);

  • Essere aggiornato a tempo reale (via email) su ogni singolo APPELLO di minori in attesa di famiglia (segnalati dal Tribunale per i minorenni e dai Servizi sociali territoriali) anche quelli che non arriveranno a essere pubblicati sui social;

  • Essere facilitato nell'invio della presentazione della tua eventuale disponibilità a sostenere un colloquio conoscitivo con l'ente che ha in carico il minore, fermo restando che l'esito dell'abbinamento dipenderà esclusivamente dal Tribunale che ha dato mandato (gratuito) a M'aMa.



Prevalentemente la tipologia di APPELLO di cui M'aMa si occupa riguarda i

MINORI CON "BISOGNI SPECIALI"

In Italia sono tanti i bimbi con bisogni speciali ancora in carico al Tribunale dei Minori in attesa di una famiglia che li accolga: bimbi definiti dagli stessi operatori difficilmente collocabili, conosciuti anche come special needs.

Ecco quindi che generalmente l' APPELLO diffuso da M’aMa riguarda proprio loro: bambini che presentano problemi sanitari (neurologici, psichici, genetici) abbandonati alla nascita dalla propria famiglia di origine perché impossibilitata a crescerlo; bambini che hanno subito maltrattamenti e abusi; bimbi con problemi comportamentali; fratrie; minori grandicelli (dai 9 anni in su) che spesso sono istituzionalizzati da anni perché hanno trovato difficoltà ad essere accolti in famiglia.

M'aMa, quindi, punta un riflettore, sui minori "che nessuno vuole" perchè troppo grandi, o disabili, o “difficili”. M’aMa crede al diritto di ogni bambino di crescere in una Famiglia e utilizza ogni mezzo di comunicazione per sensibilizzare il territorio e diffondere questa emergenza. Tu stesso puoi dare un contributo iniziando solo con il condividere, sui social e/o tra i tuoi amici, ogni APPELLO che pubblichiamo. Il semplice e gratuito passaparola spesso ha cambiato il destino di un bambino.


A questo punto se sei interessato anche ad essere inserito nella nostra Banca dati per ricevere via email tutte le segnalazioni di bimbi, grandi e piccoli, che aspettano di crescere in una Famiglia; o volessi solo ricevere informazioni in più, senza impegno, su uno dei nostri APPELLI, scrivi a karin@affidiamoci.com o tel. al 339.8322065 riportando i tuoi dati anagrafici, le tue eventuali esperienze pregresse nell’accoglienza, la tua formazione. 


CONSULTA GLI APPELLI AFFIDO E ADOZIONE





4 commenti:

  1. Siete degli angeli.Dio vi benedica.

    RispondiElimina
  2. Aiutiamoci per un mondo migliore!

    RispondiElimina
  3. a chi ci si deve rivolgere per formarsi come genitore affidatario? grazie in anticipo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi rivolgerti direttamente ai tuoi Servizi sociali di riferimento oppure scrivere a percorsimama@gmail.com per ricevere info su quello organizzato online dalla nostra associazione

      Elimina