M'aMa-Dalla Parte dei Bambini

Per Contattarmi:



Scrivimi a karin@affidiamoci.com o chiamami al 339/8322065
Sarò felice di darti tutte le informazioni e l'ascolto che meriti!

Vuoi un Affido?


Con l’affido familiare puoi essere una "famiglia in più" anche da single.
E lo puoi diventare in tanti modi, e per tutto il tempo in cui la famiglia del piccolo è impossibilitata a crescerlo.

Anche per molti anni, anche oltre il compimento della maggiore età del piccolo: sono tanti gli affidi sine die, a tempo indeterminato, sono il ben il 70%.

Nel nostro Paese l’adozione ai single è ancora preclusa, ma non la possibilità di accudire, amare, crescere un bimbo già venuto al mondo.

Per lui puoi scegliere di essere una "famiglia in più" abbracciando le sua doppia appartenenza, il suo vissuto e il mantenimento dei suoi legami (grazie ai quali lui è diventato quello che oggi conosci). 

Ci sono mille modi per sentirsi genitori… perché ci sono mille modi per diventarlo!

Lo diventi della tua amica quando la consoli; del tuo compagno quando gli stringi le mani per trasmettergli tutta la forza di cui ha bisogno.
  
Non di meno sentirai di poterlo essere di un bambino che accogli, cresci e ami senza che sia vincolato a te da alcun legame (di sangue) se non da quello che nasce da due sguardi che s’incontrano: il tuo e il suo. 

Una scelta reciproca che può durare una vita intera.

Con l’affido familiare puoi diventare genitore affidatario, anche da single, accogliendo tra le braccia un bimbo che temporaneamente ha perso la strada di casa, o ne ha trovato la porta chiusa.

Forse la sua famiglia si è smarrita, o è malata, o è solo incapace di accudirlo.

Puoi essere nel posto giusto al momento giusto, tendendogli una mano per alcuni mesi, o forse per sempre. 

Potrai costruire una relazione unica e di sostegno per lui come per i suoi familiari (che anche se non dovessi mai incontrare stai aiutando certamente in uno dei periodo più difficili della loro vita).

L’affido familiare è tutto questo, e anche di più: la cultura dell'accoglienza è tutto questo, e anche di più.

La prima Legge sull'affido familiare 184/1983 è stata modificata in quella del 28 marzo 2001 n.149 che sancisce il diritto del minore a crescere in una famiglia.

Un po’ come per l’adozione ma, a differenza di questa, l’affido familiare è caratterizzato da:

La temporaneità (ufficialmente ha una durata di massimo due anni);

Il mantenimento dei rapporti con la famiglia di origine del minore; 

E per finire - sempre che sia possibile - il ritorno del minore dai genitori naturali.

A differenza dell'adozione scoprirai poi che ci sono mille modi per viverlo: per poche ore la settimana, solo per i week end, per le vacanze estive…

Insomma l’affido familiare non è necessariamente una convivenza h24: lo è solo se si desidera.

Perché l’affido familiare è saper tendere la mano secondo la propria disponibilità di cuore, di tempo, di spazio. 

Io stessa, da single(!), ho scoperto come l'affido familiare riguardasse anche i single(!) solo qualche anno fa, durante la specializzazione in Counseling  (uno dei sostegni di natura psicologica che ritengo più utili e funzionali alla persona...nonostante non debba –né possa- sostituirsi alla vecchia e buona psicoanalisi tradizionale).

Da quel momento ho lavorato per coniugare le mie conoscenze professionali con l’amore per questo magico mondo dei bambini in affido.

E, quasi senza accorgermene, mi sono ritrovata a girare continue informazioni alle amiche (single), poi alle amiche delle amiche (sempre single), poi alle amiche delle amiche delle amiche (tutte ancora rigorosamente single!) dando quel sostegno che accompagna l’inizio del percorso affido (chi contattare, cosa dover fare...)...un sostegno utile anche dopo, ad affido familiare in atto.

Ed eccomi qua: ebbene in questo Blog vorrei che anche Tu scoprissi l’affido familiare come una – o meglio, la tua - possibilità.  

Da Counselor so di poterti orientare verso una scelta consapevole, fornendoti strumenti pratici quotidiani.

Una consapevolezza che ti porti ad accogliere un bambino (con la sua famiglia), per tutto il tempo necessario...senza che l'eventuale temporaneità dell'esperienza ti spaventi. 

A questo punto sta a te.

Se vuoi, scrivimi un’email, sarò felice di riceverla e risponderti.

Clicca qui vuoi sapere altro sull'Affido

10 commenti:

  1. Vorrei l'affido di un bambino max 12-13 anni. Ho già avuto in affido un ragazzo italiano che ora è adulto. Mi trovo a Benevento(Campania)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antonia scusa il ritardissimo. Spero che tu mi abbia già scritto una email ma se così non fosse fallo ora e ti risponderò immediatamente. Grazie:)

      Elimina
  2. Buongiorno, potrei prendermi cura di un neonato o di un bambino di pochissimi anni. Non importa la nazionalita'. Vivo nell'isola d'Ischia in Campania.

    RispondiElimina
  3. Buona sera desidero un bambino o una bambina in affido piccolo, profugo ,
    Minore senza accompagno nazionalità qualsiasi ho tempo a sufficienza per dedicargli tutto il mio amore.

    RispondiElimina
  4. Buonasera, siamo una coppia che desidera avere in affido un bambino/a in età prescolare, anche se portatore di handicap fisico.

    RispondiElimina
  5. Siamo una famiglia con un ragazzo di 15 anni, nel 2010 abbiamo avuto una bimba on affido x sei mesi circa, avevamo espresso la volontà di accogliere altri bimbi ma purtroppo il centro di Ragusa, città dove viviamo, non è abbastanza organizzato.diamo la nostra totale disponibilità. Grazie

    RispondiElimina
  6. Siamo una famiglia con 3 bambini di 4 10 e 12 anni del Chianti. Siamo disponibili ad affidi.

    RispondiElimina
  7. Siamo una famiglia con 3 bambini di 4 10 e 12 anni del Chianti. Siamo disponibili ad affidi.

    RispondiElimina
  8. Salve non riesco a trovare il suo indirizzo mail X scriverle, le lascio il mio: eleonoramangoni@yahoo.it. Grazie!

    RispondiElimina
  9. Salve non riesco a trovare il suo indirizzo mail X scriverle, le lascio il mio: eleonoramangoni@yahoo.it. Grazie!

    RispondiElimina